.
Annunci online

 
perlavita 
Comitato MILITANTI PER LA VITA - CAGLIARI
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Simone Spiga
Destra Sociale
Fronte Identitario Sardegna
Bruno Murgia
Ignazio Artizzu
Matteo Sanna
Fare Verde Cagliari
Enzo Cumpostu
Daniele Maoddi
Area -la rivista
Area - Ass.Cult
  cerca

























Coordinamento promosso dai 
 
di Cagliari

Referente
Simone Spiga


Sostieni il Comitato
militantiperlavita@yahoo.it

 

 

 

Referendum per luccisione di embrioni umani












 


 

Diario | Documento Pubblicato da Azione Giovani | testo della Legge 40 | Referendum sulla Fecondazione Medicalmente Assistita |
 
Diario
260792visite.

2 gennaio 2010

Ultimi giorni per la Befana Solidale promossa dai Circoli Nuova Italia di Cagliari

Iniziata lo scorso 21 Dicembre 2009 la raccolta dei giocattoli sia nuovi che usati prosegue con un grandissimo successo, infatti in queste due settimane sono stati raccolti circa 300 giocattoli

"l'iniziativa voluta dai Circoli Nuova Italia dal titolo: "La Befana della Solidarietà", in collaborazione con la Coadi (Consulta Comunale delle Associazioni dei Disabili del Comune di Cagliari) per rilanciare la tradizione della Befana e per aiutare tante famiglie con gravi problemi economici, consiste nella raccolta dei giocattoli sia usati che nuovi nel periodo festivo e che verranno regalati il prossimo 6 Gennaio 2010", afferma Simone Spiga, promotore del progetto.

"La raccoltà proseguirà anche Lunedì 4 Gennaio e Martedì 5 Gennaio dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 18 alle ore 20 presso la sede della Coadi in Via Monsignor Piovella 26, presso la ex scuola elementare, inoltre sarà possibile contattarci telefonicamente al numero 3386417825",prosegue la nota di Simone Spiga e Michele Pisano ideatori dell'iniziativa di solidarietà

"Il 6 mattina sarà la giornata della distribuzione dei giocattoli, che avverrà presso la Piazza Giovanni XXIII dalle ore 10:30, inoltre saranno consegnati altri giocattoli in alcune Case Famiglia e presso i centri d'ascolto"..Vogliamo con questa iniziativa, giunta alla sua settima edizione, regalare un sorriso a tanti bambini e aiutare tante famiglie in difficoltà"..."purtroppo in una società egoista come questa, serve l'aiuto di tutti per far stare meglio altre persone, che spesso si trovano in situazioni difficili da un punto di vista economico e sociale, per questo i Circoli Nuova Italia, vogliono essere in prima linea nella difesa delle famiglie".




permalink | inviato da perlavita il 2/1/2010 alle 16:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 dicembre 2009

Prosegue con grande successo la Befana Solidale promossa dai Circoli Nuova Italia di Cagliari

E' iniziato Lunedì scorso l'iniziativa voluta dai Circoli Nuova Italia dal titolo: "La Befana della Solidarietà", in collaborazione con la Coadi (Consulta Comunale delle Associazioni dei Disabili del Comune di Cagliari) per rilanciare la tradizione della Befana e per aiutare tante famiglie con gravi problemi economici.

"La nostra iniziativa consisterà nella raccolta dei giocattoli sia usati che nuovi nel periodo festivo e che verranno regalati il prossimo 6 Gennaio 2010, la raccolta proseguirà la prossima settimana da Lunedì 28 Dicembre a Mercoledì 30 Dicembre dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 18 alle ore 20 presso la sede della Coadi in Via Monsignor Piovella 26, presso la ex scuola elementare", affermano nella nota Simone Spiga e Michele Pisano ideatori dell'iniziativa di solidarietà

"Vogliamo con questa iniziativa, giunta alla sua settima edizione, regalare un sorriso a tanti bambini e aiutare tante famiglie in difficoltà"..."purtroppo in una società egoista come questa, serve l'aiuto di tutti per far stare meglio altre persone, che spesso si trovano in situazioni difficili da un punto di vista economico e sociale, per questo i Circoli Nuova Italia, voglio essere in prima linea nella difesa delle famiglie", prosegue la nota di Michele Pisano.

"Con la crisi economica, dovuta ad una globalizzazione che ha perso di vista la persona, vogliamo lanciare, anche attraverso queste iniziative un nuovo modello di sviluppo basato sulla solidarietà e sulla tutela della persona, per questo invitiamo tutti a contribuire in questa nostra iniziativa portandoci i giocattoli presso la sede della raccolta", conclude Simone Spiga.

 

 

9 dicembre 2009

Questa sera alle 20,30 ascolta I Wanna Rock su http://www.radiolevelone.it

Proseguono le grandi interviste di I Wanna Riock ogni mercoledì dall 20,30 su http://www.radiolevelone.it, diversi saranno gli argomenti che tratteremoi, ma in anticipo vi segnaliamo la presenza in studio di Marco Camboni, ideatrore del Social Network - Sardini People -
Inoltre si discuterà di Tibet e di Nucleare, ti aspettiamo dalle 20,30 su
http://www.radiolevelone.it

 

24 novembre 2009

Mercoledì sera in diretta su I Wanna Rock




permalink | inviato da perlavita il 24/11/2009 alle 9:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

7 novembre 2009

"Noi esponiamo il crocifisso", protesta a Carbonia

 Tratto da L'Unione Sarda

 

Se qualcuno si sente offeso da quello che per duemila anni è stato il simbolo per eccellenza della Cristianità, da oggi a Carbonia avrà meno porte da varcare. Soprattutto meno negozi da visitare, visto che un commerciante ha dato il via, raccogliendo da subito pareri favorevoli e adesioni tra i colleghi, a una vera e propria crociata (il termine calza a pennello) in difesa del Crocifisso che una sentenza della Corte Europea di Strasburgo vieta di esporre nelle scuole di tutta Italia.

 

IL MANIFESTO Ieri mattina Domenico Sirigu, titolare di un'attività commerciale, ha infatti esposto il primo manifesto sulle vetrine del suo negozio di via Catania in cui avvisa i clienti della sua presa di posizione: “Attenzione - si legge infatti - in questo locale esponiamo il Crocifisso”. Poche ma chiare parole per spiegare «che la decisione di cancellare la nostra cultura, la nostra tradizione, la nostra religione non mi trova d'accordo - spiega - ho parlato con alcuni colleghi e ci siamo trovati subito dello stesso parere: noi non ci sentiamo minacciati da questo simbolo, non ne avremmo motivo visto che fa parte delle nostre radici più profonde alle quali non vogliamo rinunciare per nessun motivo. Rispettiamo chi non fa parte della nostra società, rispettiamo la sua cultura ma pretendiamo lo stesso rispetto». Insomma, chi vuole evitare di vedere esposto il Crocifisso dovrà fare a meno di entrare nei locali dove il potere della Corte Europea non arriva. La decisione di esporre i manifesti nelle vetrine è maturata ieri mattina: «Avevo appena sentito alla radio l'ennesimo servizio in cui una persona diceva di avere il diritto di non vedere esposto nei luoghi pubblici il simbolo di una cultura che non le apparteneva - racconta ancora - e allora ho pensato: anche io, come migliaia di altre persone, ho il diritto di pretendere il rispetto della mia cultura. Essere favorevoli all'accoglienza dello straniero, alla sua integrazione nella società non può e non deve significare la rinuncia ai miei valori. Così ho deciso che a mio modo avrei dovuto assolutamente reagire».

LA DISTRIBUZIONE Mi sono recato in tipografia e ho fatto stampare i manifesti che ho già affisso sulle mie vetrine e che ho poi distribuito ai miei colleghi che hanno deciso di aderire all'iniziativa. Il nostro vuole essere un chiaro segnale di dissenso e siamo sicuri che troverà concordi molti cittadini. Questa sarà la prima iniziativa ma non ne escludo delle nuove visto che ho intenzione di creare un comitato che raggruppi le persone che la pensano come me. E sono sicuro di trovarne moltissime». Per capire che non si tratta di un eccesso di ottimismo ieri bastava fare un giro per la città: lo stesso manifesto è già comparso in numerosi negozi di via Gramsci e via Fosse Ardeatine e altre zone del centro ma anche nella zona commerciale di via Costituente: negozi di abbigliamento, gioiellerie, mobilifici e altre piccole attività, tutti uniti nella protesta. «Ne ero certo - conclude Domenico Sirigu - e la distribuzione continuerà anche domani presso tutte le attività commerciali che ne faranno richiesta».


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. crocefisso carbonia protesta

permalink | inviato da perlavita il 7/11/2009 alle 10:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 ottobre 2009

I Wanna Rock contro i sequestri di persona

Amici di www.radiolevelone.it, prosegue con successo la trasmissione radiofonico I WANNA ROCK ogni Mercoledì dalle 20,30 fino alle 21,30, con ottima musica non solo Rock e con interviste sui principali temi che animano il confronto politico e culturale in Italia. Ricordiamo che siamo in diretta e che Mercoledì vi terremo informati anche sui risultati del Campionato di Serie A di Calcio e con voi condivideremo pezzi musicali che vorrete segnalarci.

La puntata di Mercoledì sarà dedicata principalmente al tema dei sequestri in Sardegna, avremo in diretta Pietro Serra, promotore della fiaccolata svolta a Sassari Giovedì 22 Ottobre per non dimenticare il sequestro di Gianfranco Campus e inoltre sentiremo Rosanna Sechi, promotrice del Gruppo NoAiSequestri - Liberiamo la Sardegna http://www.facebook.com/search/?q=sequestri&init=quick#/group.php?gid=144789601524&ref=share e del Blog http://blog.libero.it/noaisequestri.

A partire da questa puntata www.radiolevelone.it si farà promotrice e coordinatrice di tutte le manifestazioni, incontri e convegni per sensibilizzare i cittadini motivandoli a scendere in campo per sconfiggere una piaga che da troppi anni ormai condiziona la Sardegna.

Vi chiediamo di inviatre i vostri contatti a sostenere la nostra iniziativa, esortandoli a inviarci materiale e testimonianze per cercare di sostenere questa causa nel modo più coordinato possibile.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. i wanna rock no ai sequestri simone spiga

permalink | inviato da perlavita il 25/10/2009 alle 21:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 ottobre 2009

Fronte Identitario Sardegna contro Gaviano


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gaviano sardegna sulcis fronte identitario

permalink | inviato da perlavita il 15/10/2009 alle 18:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 ottobre 2009

L''Associazione Fronte Identitario diventa regionale e lancia il proprio sito e le prime iniziative

 

 

Nella giornata di oggi, l'Associazione "Fronte Identitario" ha deciso di promuovere il proprio progetto su tutto il territorio regionale sviluppando iniziative e ramificandosi su tutta la Sardegna per diventare un chiaro punto di riferimento per tutta la Destra Sociale e Identitaria dell'isola.

I referenti regionali dell'Associazione saranno Simone Spiga, Dirigente Nazionale di Azione Giovani, Organizzazione Giovanile prima di An e oggi della fase costituente del Pdl e Manolo Mureddu, promotore per anni della Destra Sociale nel Sulcis.

"Il Fronte Identitario, da Associazione del territorio cagliaritano si trasforma in movimento aperto, capaciedi interagire nell'area politica del Pdl, suo chiaro riferimento istituzionale, ma anche con altre realtà nazionali come Casa Pound Italia e Il Popolo di Roma, tutte realtà militanti che si basano sul concetto identitario e sociale della Destra Italiana, senza mai dimenticare le radici storiche e culturali della Destra Nazionale", affermano nella nota Simone Spiga e Manolo Mureddu.

"Saremo la spina nel fianco dell'immobilismo melmoso del politicamente corretto e sapremo rappresentare le istanze più forti della sardità e dell'identitarismo militante, cercheremo di interpretare il volere del popolo ormai stufo della contrapposizione (berlusconiani-antiberlusconiani)", prosegue la nota dei due esponenti.

"Collaboreremo con realtà gia presenti e radicate in Sardegna, come l'Associazione Ambientalista Fare Verde e il Comitato www.acquesociali.tk, per questo preannunciamo il lancio del tesseramento per l'Associazione Fronte Identitario e l'avvio di una protesta politica molto forte contro la Provincia di Carbonia - Iglesias e contro il tentativo dell'Udc di giocare su livelli istituzionali diversi nei vari territori della Sardegna", incalza Simone Spiga.

"Tutto questo è www.fronteidentitario.tk, saremo presenti con varie iniziative a partire dai prossimi giorni, sui principali temi della politica regionale e nazionale, l'Associazione si colloca nell'area politica del Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, rappresentati in Sardegna dall'On. Bruno Murgia e saremo disponibili a collaborare con chiunque porterà le nostre istanze nelle Istituzioni, infatti nella giornata di oggi abbiamo ricevuto una proposta di collaborazione dell'On. Giorgio Locci che si è messo a disposizione dell'Associazione per presentare istanze popolari e promuovere iniziative comuni", concludono Simone Spiga e Manolo Mureddu.

 

29 agosto 2009

650.000 volte grazie

 

Tratto da Simone Spiga Blog

del 2005 quando decisi di aprire il blog che nelle mie prime intenzioni doveva essere una vetrina del lavoro di anni di militanza politica in Sardegna, ma che poi con il passare del tempo si è trasformato in uno strumento di controinformazione rispetto al pensiero dominante, anche quello del moderatismo di destra.

Il politicamente scorretto è diventato il linguaggio di questo blog e oggi con oltre 650.000 visite posso ritenermi soddisfatto dei risultati raggiunti, uno dei primi blog di destra in Italia, libero dalle catene partitiche ha voluto rappresentare un luogo di confronto tra opinioni diverse, sempre nel rispetto delle parti e quasi mai improntato allo scontro ideologico.

Con questo strumento si è voluto affrontare tematiche internazionali, superando il pericoloso scontro fra civiltà, ma cercando la comprensione e la difesa delle identità di tutto, salvaguardando l’autodeterminazione dei popoli.

In politica interna ho voluto alzare spesso il livello dello scontro con amici e nemici, sapendo che la critica sarà sempre osteggiata dai potenti.

Un grazie ancora a tutti!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. simone spiga blog per la vita

permalink | inviato da perlavita il 29/8/2009 alle 15:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 aprile 2009

In rete il Blog di Fare Verde Cagliari con la nuova veste grafica

 

2 marzo 2009

L'appello del Papa ai politici: Tutelare i lavoratori del Sulcis

Benedetto XVI ha rivolto un appello a difesa di tutti i lavoratori italiani e in particolare nei confronti di quelli del Sulcis-Iglesiente. "Penso - ha detto - a situazioni come quelle che stanno affliggendo i territori del Sulcis -Iglesiente, in Sardegna". E ancora "Mi associo ai vescovi e alle rispettive chiese locali - ha proseguito - nell'esprimere vicinanza alle famiglie interessate dal problema. Desidero esprimere il mio incoraggiamento - ha continuato - alle autorità sia politiche che civili, come anche agli imprenditori, affinchè con il concorso di tutti si possa far fronte a questo delicato momento. C'è bisogno infatti di comune e forte impegno, ricordando che la priorità va data ai lavoratori e alle loro famiglie".      


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. papa angelus operai sardegna sulcis

permalink | inviato da perlavita il 2/3/2009 alle 0:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 febbraio 2009

ELUANA: ALEMANNO, CONDIVIDO STRADA DECRETO GOVERNATIVO

 ''Condivido la strada di un decreto governativo per fermare quanto sta accadendo a Eluana Englaro''. Lo ha dichiarato il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno intervistato dal Tg di Teleroma56.
''Io credo che la vita umana non possa essere un fatto privato - ha spiegato il sindaco - non possiamo scaricare sulla famiglia e sul padre, che vivono questa vicenda con grande pressione psicologica, un evento cosi' grave e pesante. Io credo che noi dobbiamo difendere la vita di tutti e quindi sono assolutamente contrario a questa scelta di sospendere l'alimentazione a Eluana Englaro''.
''Dobbiamo difendere la vita umana - ha concluso Alemanno - in tutte le sue forme: questo non e' un fatto privato o un fatto familiare, e' un fatto che riguarda la comunita' nazionale e le leggi dello Stato''.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. alemanno englaro eluana eutanasia italia

permalink | inviato da perlavita il 8/2/2009 alle 21:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

1 febbraio 2009

Alemanno: gravi gli insulti al Papa

«Gravi e vergognosi sono gli insulti che dal corteo di oggi sono stati lanciati contro il Santo Padre. Ci auguriamo che gli organizzatori prendano le distanze da queste affermazioni estremistiche e volgari che si rivelerebbero un vero e proprio boomerang per chi dice di voler propugnare una maggiore integrazione degli immigrati. Insultare la nostra religione e il suo massimo rappresentante è la strada migliore per provocare reazioni intolleranti al fenomeno del flusso dell'immigrazione clandestina». È quanto dichiara in una nota il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. alemanno corteo papa roma

permalink | inviato da perlavita il 1/2/2009 alle 14:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

21 gennaio 2009

Alemanno tra Papa, Roma e famiglia

Campidoglio, fascia tricolore e un posto in paradiso. Da Trinità dei Monti alla Trinità e basta, il sindaco di Roma Gianni Alemanno stringe nuovi patti con il suo corrispettivo Vaticano. E con il Suo Superiore. Già, perché in questi giorni la sua potrebbe essere definita la Sacra Romana Amministrazione. Prima l’annuncio che il 9 marzo Papa Benedetto XVI interverrà ad una seduta straordinaria del consiglio comunale ad undici anni dalla visita di Giovanni Paolo II; poi, la nascita di un nuovo gruppo civico. Nessun apparente legame tra i due fatti, se non fosse che il gruppo consiliare (in cui confluiscono un esponente dell’Idv e uno del Pdl) si chiama «Amore per Roma» e si rifà a tre valori cardine: «Dio, Patria e Famiglia». Insomma, sul Campidoglio sventolano valori cattolici. Perché Roma è città eterna e bisogna guadagnarsi l’Aldilà.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Alemanno Papa famiglia

permalink | inviato da perlavita il 21/1/2009 alle 11:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 gennaio 2009

Rispediamo a Sanluri


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sardegna peggio soru renato soru sanluri

permalink | inviato da perlavita il 13/1/2009 alle 23:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 dicembre 2008

La Destra Sociale sull'aborto

 ABORTO: SALTAMARTINI (PDL), GARANTIRE DIRITTO UNIVERSALE ALLA MATERNITA’

“La richiesta avanzata da alcune associazioni di introdurre l’aborto tra i diritti universali dell’uomo è il frutto di un’impostazione travisata dall’ideologia del femminismo e completamente ignara d elle reali necessità ed aspirazioni delle donne. Il problema non è garantire la possibilità di abortire ma il sacrosanto diritto, questo sì universale, alla maternità”. E’ quanto dichiara Barbara Saltamartini, capogruppo del Pdl nella Bicamerale per l’Infanzia e responsabile delle Pari opportunità di An, che si dice “totalmente d’accordo col giudizio negativo espresso dal Vaticano”.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. aborto saltamartini Pdl Italia destra sociale

permalink | inviato da perlavita il 13/12/2008 alle 13:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

17 novembre 2008

ROMA: SALTAMARTINI A CONVEGNO SU TRATTA E PROSTITUZIONE "STRADE CHIUSE PORTE APERTE"

Mercoledì 19 novembre l'on. Barbara Saltamartini parteciperà al convegno su tratta e prostituzione dal titolo "Strade chiuse Porte aperte". L'evento, organizzato dalla Provincia di Roma, si svolgerà alle ore 9.30 presso la sala Don Luigi Di Liegro, Palazzo Valentini, Roma.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. barbara saltamartini prostituzione

permalink | inviato da perlavita il 17/11/2008 alle 15:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 ottobre 2008

Internet e minori: nuove strategie contro pedopornografia, cyberbullismo e abusi online

 

Dopo la conferenza stampa di questa mattina, il programma comunitario per la protezione dei minori che usano Internet (Safer Internet)e le altre tecnologie della comunicazione è stato approvato dall'Aula plenaria di Strasburgo.

All'incontro con la stampa erano presenti l'eurodeputato Roberta Angelilli, relatore del programma votato in Plenaria, Domenico Vulpiani (Direttore servizi Polizia postale e comunicazioni Polizia di Stato), e Maria Rita Munizzi (presidente del Moige - Movimento italiano genitori).

"I dati della Commissione europea sono drammatici: negli ultimi dieci anni c'é stato un aumento del 1500% dei siti con materiale pedopornografico; ogni anno vengono pubblicate on-line 500.000 nuove immagini pedopornografiche; piú del 30% dei minori che utilizzano internet dichiara di aver fatto almeno una volta "un brutto incontro" sulla rete (messaggi violenti, proposte sessuali, foto o film pornografici)".

"Questo nuovo programma - ha spiegato l'eurodeputato Roberta Angelilli - testimonia l'impegno del Parlamento europeo e della Commissione nella lotta contro i contenuti illeciti e illegali online: dal cyber bullismo al "grooming"(manipolazioni psicologiche da parte degli adulti per "l'adescamento" on line dei minori, al fine di veri e propri abusi); dalla pedofilia e pedopornografia on line alla crescente diffusione di contenuti che inducono a comportamenti emulativi autolesionistici, compreso l'istigazione all'anoressia e al suicidio".
"Si tratta di un programma innovativo con un budget di 55 milioni di euro, mirato ad azioni concrete, innanzitutto la cooperazione giudiziaria e di polizia per prevenire e reprimere gli abusi on-line ma anche il coinvolgimento di minori insegnanti e genitori per un uso piú sicuro e consapevole di internet e delle nuove tecnologie".
"Occorre, infatti, comprendere a pieno le potenzialità positive e le opportunità delle nuove tecnologie in termini di informazione, di formazione e di socializzazione ma anche imparare a difendersi dagli abusi", ha concluso Roberta Angelilli.

In sala stampa, inoltre, è stato proiettato il video della campagna sociale radiotelevisiva di prevenzione della pedopornografia lanciata dalla Polizia postale e dal Moige "Non accettare sms dagli sconosciuti".




permalink | inviato da perlavita il 22/10/2008 alle 21:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

21 ottobre 2008

FAMIGLIA, ALEMANNO: “LUOGO CENTRALE PER IDENTITÀ CULTURALE”

 “È significativo che il Santo Padre, in questo momento di grande difficoltà economica internazionale, richiami l’Italia a tutelare la famiglia e le proprie radici.  L’identità della nostra comunità nazionale e i suoi valori fondanti sono le basi per trovare la forza per superare qualsiasi ostacolo e ridare speranza a tutte le persone. La famiglia rimane, infatti, il luogo centrale per riprodurre un’identità culturale e per dare risposte ai problemi sociali, garantendo giustizia e coesione”. È quanto dichiara in una nota il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, in merito alle parole pronunciate da Benedetto XVI a Pompei. 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Papa alemanno famiglia

permalink | inviato da perlavita il 21/10/2008 alle 14:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 ottobre 2008

Altra ondata di sbarchi clandestini, in diciotto questa notte a S.Anna Arresi

Gli immigrati sono stati intercettati nell'ambito di un servizio congiunto che ha visto impegnate forze di polizia, carabinieri e guardia di finanza. Tutti sono stati accompagnati al centro di prima accoglienza di Elmas. Alcuni pescatori hanno recuperato una barca che andava alle deriva vicino al luogo dello sbarco.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sbarchi clandestini sardegna

permalink | inviato da perlavita il 16/10/2008 alle 14:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre